Incidenti

Incidente deriva dal latino "incidentem" (part.presente di incidere) ovvero accadimento sopravvenuto mentre si fanno altre cose, ovvero Fatto improvviso, violento e imprevedibile che viene, non intenzionalmente, a interrompere un'azione che si sta ordinariamente compiendo, anche rischiosa, e da cui derivano conseguenze più o meno gravi per persone e cose. Può trattarsi di incidenti stradali, di incidenti sanitari, di infortuni sul lavoro o per cause della vita privata, In diritto processuale penale il termine incidente è adoperato secondo quanto previsto e disciplinato dall'Art.392 del codice penale, con il quale il Pubblico Ministero, d'iniziativa o su richiesta di assunzione anticipata di mezzi di prova della parti (indagato/parte offesa), esegue una sessione cui sono presenti il Magistrato, gli avvocati delle parti con i rispettivi Consulenti Tecnici per "congelare" una particolare prova durante le fasi preliminari dell'indagine o anche nell'udienza preliminare (può trattarsi però anche di un interrogatorio) per poter superare la presunzione di successiva non utilizzabilità nel corso del dibattimento. ll sistema giudiziario italiano, infatti, prevede che tutte le prove raccolte durante la fase delle indagini preliminari e in fase istruttoria, supervisionata dal GIP, non possano per vari motivi essere utilizzate in seguito nel dibattimento. Per diversi motivi il Pubblico Ministero, ma anche i difensori delle parti, possono chiedere al GIP di poter "congelare" una particolare prova raccolta nella fase preliminare (anche un interrogatorio), per poterla sottrarre a un eventuale logoramento o alterazione successiva e poterla presentare con maggiore efficacia probatoria nel dibattimento in aula. Di qui il nome di "incidente (perché si tratta di una eccezione, "una tantum", alla norma) e probatorio perché acquisisce il rango di prova che ancora non possedeva e rischiava di non possedere anche in seguito nel dibatimento. L'incidente probatorio consiste in un'udienza che si svolge in camera di consiglio (assente il pubblico); le prove vengono assunte con le stesse modalità del dibattimento, ovvero con l'esame incrociato tra accusa e difesa. I casi in cui può aver luogo l'incidente probatorio sono disciplinati dall'art.392 C.p.p.

e-max.it: your social media marketing partner